Seleziona una pagina

Una poesia tratta dalla mia prima raccolta poetica “Margini”.

Se c’è un verso
è alla deriva
del senso,
disperato di giungere:
è sul bordo delle spine, nudo.

Va accudito, cullato
tra le brume
di un pensiero insensato,
eppur lieto.

E’ lieve, inconsistente
sbiadito al sole
feroce
di un’estate che sfregia
il volto
e i campi
incagliati in un sorriso
sfinito, atroce.

Margini è disponibile su Amazon, in formato Kindle, e su IlMioLibro in formato cartaceo.