Seleziona una pagina

baciu2

Una mia poesia tratta da Margini, la mia raccolta di versi disponibile su Amazon.

Ho negli occhi
lo sguardo perenne
delle domande,
come una spina
dolorante
da cui sgorga una stilla
di sangue e lacrime.

Mi affatica ogni singolo
perché
ma non scompare,
non si dissolve
nella nebbia di incertezze
fluide, orride
anzi sguazza padrone,
ostile quasi.

Non annega
misero
nel mare,
ma esige un cenno, un si
una resa qualsiasi
e parole rapide,
reazioni liquide.

La foto è di Andrei Baciu. Qui il suo portfolio.