Seleziona una pagina

news56703

Conoscere la prosa e la poesia di Franco Arminio significa percorrere un sentiero antico.
Ogni verso, ogni riga svela l’essenza nuda delle parole e il loro puro significato.

La poesia di Franco Arminio, poeta e scrittore paesologo, è poesia del reale. Leggere i suoi testi è l’inizio di un lungo ma indispensabile viaggio da cui non si può tornare più indietro. La strada da percorrere è quella della dimensione umana, scarna ed essenziale, vivida.

Questi sono i versi introduttivi di Geografia commossa dell’Italia Interna, edito da Bruno Mondadori nel 2013:

Concedetevi una vacanza

intorno a un filo d’erba,
dove non c’è il troppo di ogni cosa,
dove il poco ancora ti festeggia
con il pane e la luce,
con la muta lussuria di una rosa.

Per saperne di più:
Comunità provvisorie, il blog di Franco Arminio e dei paesologi
– il profilo pubblico del poeta e scrittore irpino su Facebook