Seleziona una pagina

antoniapozzi1

Una poesia di Antonia Pozzi, datata 1° febbraio 1933.

Se qualcuna delle mie povere parole

ti piace
e tu me lo dici
sia pur solo con gli occhi
io mi spalanco
in un riso beato
ma tremo come una mamma piccola giovane
che perfino arrosisce
se un passante le dice
che il suo bambino è bello.

Per conoscere l’opera e la poetica di Antonia Pozzi, rimando a due contributi:
“Poesia che mi guardi”: un ritratto di Antonia Pozzi, dal sito Rai Letteratura
Antoniapozzi.it, il sito ufficiale dedicato alla poetessa, con contributi preziosi e immagini tratte dai manoscritti originali.